Uno dei crucci dei possessori di un Companion è non poter fare impasti ad alta idratazione. Questa ricetta mostra che nulla è impossibile e che con un po’ di manualità e pazienza è possibile ottenere anche da un impasto fatto col Companion una pizza o una focaccia romana: leggera, digeribile e soffice.

Focaccia o pizza romana - alta idratazione - MyCuCo.it

Focaccia o pizza romana – alta idratazione – MyCuCo.it

L’impasto che vi propongo, in questo caso, è anche a basso impatto sulla glicemia, ma se non avete questo problema potete tranquillamente omettere l’inulina e togliere 20 g di acqua dal totale della ricetta. L’impasto sarà anche più facile da gestire.

Per avere un risultato sicuro, però, dovrete usare farina forte e acqua fredda e lasciare che il grosso del lavoro lo facciano il tempo e le pieghe.

Attenzione: non usare più del 10% di inulina sul peso della farina, o l’impasto non reggerà la lievitazione.

Seguite il video, vi riporto comunque la ricetta anche qui sul blog.

Focaccia o pizza romana - alta idratazione - MyCuCo.it

Impasto alta idratazione con Companion Moulinex - Pizza o focaccia romana

Nonna Stephy
Per una teglia 30x40 cm
5 da 1 voto
Preparazione 6 h
Cottura 30 min
Maturazione fino a 1 d 12 h
Tempo totale 1 d 18 h 30 min
Portata Lievitati, pizza
Cucina Romana
Porzioni 2 persone

Attrezzatura

  • Ricetta realizzabile con tutti i modelli di Companion
  • Lama impasti
  • Ciotola
  • Contenitori per lievitazione
  • Spianatoia, meglio se di marmo o acciaio
  • Tarocco
  • Teglia in ferro blu o antiaderente certificata 280°
  • Pennello per spennellare l'olio

Ingredienti
  

  • 400 g farina manitoba o farina forte 0 con W350 o superiore
  • 40 g inulina a catena lunga si può omettere se non interessa il controllo glicemico
  • 340 g acqua fredda di frigo togliere 20 g se non usate l'inulina
  • 2,5 g lievito di birra fresco o 0,8 g di lievito di birra disidratato o 9 g se mix lievito di birra e pasta madre essiccata
  • 10 g olio extravergine di oliva
  • 10 g sale
  • qb olio d'oliva per ungere le mani, i contenitori e la spianatoia
  • qb semola o farina abbondanti per stendere l'impasto

Istruzioni
 

  • Nel Companion, con lama impasti, ho inserito il sale, la farina, l'inulina, il lievito sciolto nell'acqua, l'acqua e l'olio.
  • Ho mescolato, senza tappino, vel 4, per 2 minuti
    Focaccia o pizza romana - alta idratazione - MyCuCo.it
  • Ho trasferito in ciotola unta e coperta. Ho fatto riposare 1 ora in frigo.
  • Ho fatto una serie di pieghe in ciotola (vedi video).
  • Ho rimesso in frigo a riposare per un'altra ora.
  • Ho fatto un'altra serie di pieghe e trasferito in un contenitore chiuso per far lievitare (vedi video).
  • Ho fatto lievitare un'ora. Ho fatto due pieghe direttamente dentro al contenitore (vedi video).
  • Ho messo in frigo in contenitore chiuso.
  • Dopo alcune ore (minimo 3), ho tirato fuori dal frigo e fatto due pieghe direttamente dentro al contenitore (vedi video) .
  • Ho rimesso in frigo e fatto maturare tutta la notte (perché ho preparato la pizza per pranzo). L'impasto può maturare in frigo fino a 36 ore. Regolate voi il tempo in base alle vostre esigenze, da 24 ore in su, va bene.
  • Il giorno dopo ho tolto l'impasto dal frigo e l'ho diviso; se a voi non serve dividere l'impasto passate al punto successivo.
  • Ho fatto lievitare dalle 2 alle 3 ore (l'impasto deve almeno raddoppiare). Non andate oltre le 3 ore o l'impasto comincerà a perdere elasticità.
  • Ho preriscaldato il forno a 250 gradi.
  • Ho steso su abbondante semola/farina e trasferito in teglia (vedi video).
  • Ho cotto in forno per circa 15-20 minuti.

Note

Per una pizza a basso carico glicemico, oltre a mangiarne solo mezza, ho aggiunto ogni 200g di passata di pomodoro 20g di inulina. 
Condisco la mia "passata" con origano, aglio e basilico essiccati, sale e pepe.
Keyword 80%, basso carico glicemico, focaccia, impasto alta idratazione, pizza
Hai provato questa ricetta?Facci sapere se ti è piaciuta!

Pin It on Pinterest

Shares
Share This