Pochi giorni fa il Companion di Luca ha avuto problemi: le lame hanno smesso di girare. Questo, insieme all’Err1, è uno degli inconvenienti che possono capitare al nostro Compagno di Cucina. Non essendo più in garanzia, Luca ha portato il suo CuCo ad un amico che glielo ha riparato al prezzo di costo dei componenti rotti (cinghia al limite di rottura e perno spezzato) e in meno di 24 ore. Il riparatore ha detto a Luca di far fare al suo Companion una sorta di “rodaggio” in modo che perno e cinghia si assestassero bene.

La cosa ha fatto accendere a Luca e a me, una “lucina”, stile “idea brillante”… quindi ecco questo post per consigliarvi, sia alla prima accensione, sia dopo una riparazione di cinghia e/o perno, di far fare anche voi al Companion un po’ di giri a vuoto:

  • per chi accende il Companion per la prima volta, inserite la lama impasti e poi impostate vel 1 per 30 secondi, poi passate a vel 2 per altri 30 secondi, poi a vel 3 sempre per 30 secondi, poi vel 4 per 40 secondi, poi vel 5 sempre per 40 secondi. Vel 6-7-8-9, ciascuna velocità per 1 minuto, vel 10-11-12, ciascuna velocità per 3 minuti. Infine 2 minuti per il pulse o vel 13 (a seconda del modello che avete).
  • per chi ha portato il Companion in riparazione basta far fare 2-3 minuti a vel  12, sempre a vuoto con la sola lama impasti inserita.

Ovviamente chi ha già il CuCo da un po’ e non ha potuto fare questa operazione alla prima accensione, non è un passaggio fondamentale: non c’è da preoccuparsi, non si compromette nulla, ma se invece lo si deve ancora accendere, fate questa coccola in più al vostro Companion e sicuramente fatela se avete mandato in riparazione la macchina per il problema suddetto. Un riparatore esperto lo avrà sicuramente fatto prima di riconsegnarvi il CuCo riparato, ma nel dubbio… voi fatelo: aiuterete la cinghia ad assestarsi 😉

A voi è capitato di dover mandare il Companion in riparazione? Scrivetecelo nei commenti e raccontateci la vostra esperienza.

 

 

 

Pin It on Pinterest

Shares
Share This